Italiano
Menu Cerca
submenusubmenu
< INDIETRO
Segreti in cucina

La ricetta della peperonata, tra i colori e i sapori del Sud Italia

Una delle ricette più tipiche della cucina mediterranea, la peperonata porta con sé i colori e gli aromi delle terre del Sud. Un piatto dal sapore intenso e gustoso da servire come contorno, sia caldo che freddo, o come condimento per i secondi di carne.

La tradizione gastronomica dei paesi del Sud Italia è caratterizzata da ingredienti genuini e condimenti ricchi e sostanziosi: la qualità delle materie prime - in primis verdure e ortaggi - si lega in un intrigante gioco di abbinamenti con sughi e salse arricchiti di solito da olive, capperi e odori.

La peperonata è uno di quei piatti che meglio rappresenta il perfetto connubio tra tutti questi elementi: originaria del Sud Italia, e in particolare della cucina sicula e calabrese, ben presto ha diffuso la sua bontà in tutto il resto dello stivale assumendo innumerevoli varianti rispetto alla preparazione originale.

La ricetta classica, infatti, prevede l'utilizzo di pochi e semplici ingredienti: peperoni, cipolla, pomodori e basilico a cui aggiungere - se si amano note agrodolci - anche zucchero e aceto. Non mancano tuttavia golose alternative regionali: in Abruzzo per esempio vengono aggiunte cipolle rosse e olive verdi, in Calabria invece melanzane, pomodoro e alcune foglie di basilico, e ancora, in Piemonte la cosiddetta "peperonata carmagnolese" viene preparata con le acciughe.

Quale che sia la variante in cui vi cimenterete, il risultato che otterrete sarà quello di un contorno saporito e profumato, perfetto per essere consumato sia d'inverno che d'estate, meglio ancora se servito su calde fette di pane tostato. Ecco che, quindi, un'idea che vi consentirà di avere a disposizione la vostra peperonata in ogni stagione è quella di prepararne in grande quantità così da conservarla in piccoli barattoli a chiusura ermetica.

Realizzare un'ottima peperonata sarà davvero facile e veloce: l'importante sarà scegliere peperoni di prima qualità - rossi, verdi e gialli - e utilizzare i giusti strumenti del mestiere.

Vediamo allora nel dettaglio da dove iniziare.

INGREDIENTI
- 5 peperoni assortiti (rossi, gialli, verdi)
- 500 gr. di pomodori Piccadilly
- 1 cipolla bianca o rossa
- olio extravergine d'oliva (q.b.)
- sale
- basilico fresco
- per la salsa agrodolce (facoltativa)
- 8 cucchiai di aceto di vino bianco
- 3 cucchiai di zucchero semolato

PREPARAZIONE
1. per prima cosa pulite i peperoni: con un coltello eliminate la calotta superiore, tagliate le falde per il senso della lunghezza e privatele dei semi e dei filamenti bianchi.

2. Per una cottura perfetta utilizzate il cuociverdure "Armonia" della linea acciaio dei prodotti Lagostina: la sua forma morbida e bombata insieme alla nuova robusta manicatura d'acciaio inossidabile faciliterà il gocciolamento del vapore di condensa, mantenendo le verdure tenere al punto giusto. Aggiungete la cipolla pulita e affettata, i peperoni tagliati e lasciate cuocere per circa 15 minuti.

3. Intanto, spellate i pomodori e tagliateli in quattro parti. Uniteli ai peperoni, non appena questi ultimi si saranno ammorbiditi, mescolate, coprite con il coperchio e proseguite la cottura per altri 20 minuti.

4. Spegnete il fuoco, trasferite le vostre verdure in una ciotola capiente e condite con olio, sale e qualche foglia di basilico.

5. Se volete conferire alla vostra peperonata una gustosa note agrodolce, non dovete far altro che proseguire la cottura delle verdure in una padella con l'aceto e lo zucchero per circa 5 minuti, e comunque, fino a quando l'aceto non sia evaporato e lo zucchero non si sia completamente sciolto.