Italiano
Menu Cerca
submenusubmenu
< INDIETRO
Segreti in cucina

Risolvere una cena con un piatto unico: i peperoni ripieni

I peperoni, anche se sono una verdura un po' pesante per alcuni, si mangiano molto più spesso proprio in estate, perché è la loro stagione. Si preferiscono arrostiti, serviti freddi e profumati con olio aglio e origano, ma una delle versioni più tradizionali è fare i peperoni ripieni.

Regolatevi con un paio di peperoni per ciascun commensale. E cominciamo proprio da loro: tagliamo in cerchio la parte superiore, dove si trova il torsolo, togliamola e mettiamola da parte, ripuliamo per bene l'interno togliendo il bianco e tutti i semi, laviamo e riponiamoli in un tegame rettangolare della linea Expert Pro. Il suo rivestimento antiaderente - studiato perché abbia lunga durata - mantiene intatta la cottura e le caratteristiche dei cibi.

Potete riempire con del tonno, con della carne o con delle verdure tritate. L'importante è che condiate con gli ingredienti giusti. In un frullatore sminuzzate olive, mandorle, uno o mezzo spicchio di aglio e del peperoncino fresco (per l'aglio e il peperoncino regolatevi in base al vostro gusto). Aggiungete tutto al ripieno che avete scelto insieme a del pane grattugiato e un filo d'olio. Riempite i peperoni e rimettete il torsolo che avevate tolto inizialmente per chiuderli. Infornate a 200 gradi per circa 45 minuti, un'ora al massimo, controllando ogni 15/20 minuti se tutto procede bene. Per non bruciare e farli cuocere a puntino potete usare della carta stagnola per coprire la teglia e farli stufare leggermente. Apritela a metà cottura e lasciate che si abbrustoliscano.