Italiano
Menu Cerca
submenusubmenu
< INDIETRO
Segreti in cucina

Come conservare i cibi in freezer

È fondamentale imparare a conservare i cibi - specie quando acquistati in abbondanza - per metterli da parte per altre occasioni. Il freezer è un grande alleato in cucina e ci può far risparmiare anche un sacco di soldi e tempo, perché conservare i cibi, riduce le volte che andremo al supermercato. Ma quali cibi si possono conservare?

Diciamo subito che alcuni cibi non vale la pena conservarli, ad esempio l’insalata, che si trova tutto l’anno ed è anche troppo delicata per il congelamento. I cibi naturalmente congelabili sono la carne e pesce, ma quando sono freschi, ovviamente; infatti è sconsigliato invece congelare gli insaccati, poiché a causa dei conservanti sono soggetti a cambiare colore e sapore. Ben venga, invece, la pasta fresca, che fa sempre comodo avere pronta all'uso; si possono congelare anche i cibi cotti, magari gli avanzi di una cena, purché li consumiate entro 4/5 giorni. Il rischio è che si deteriorino (ricordatevi di attendere che siano a temperatura ambiente prima di metterli nel congelatore).


Sì anche ad alcuni ortaggi: pomodoro passato, peperoni, e soprattutto piselli freschi e fagioli, che hanno un’elevata resistenza sotto lo zero. Le verdure vanno lavate e ben asciugate, per evitare la formazione di batteri e muffe pericolose per la salute. E periodicamente pulite bene la cella del freezer quando libera, togliendo gli strati di ghiaccio che si formano nel tempo e che possono accumulare sporcizia e residui dei cibi in precedenza conservati.