Italiano
Menu Cerca
submenusubmenu
< INDIETRO
Salute e benessere

5 idee per realizzare delle gustose vellutate primaverili

Colorate e profumate: le vellutate primaverili rappresentano un'alternativa fresca e leggera a quelle invernali. Scegliete verdure di stagione ed esaltatene il sapore con l'aggiunta di spezie e aromi.

Zuppe, minestroni e vellutate, sono questi i comfort food per eccellenza durante la stagione invernale: con il loro sapore intenso e la consistenza a metà tra il liquido e il cremoso, rappresentano il modo migliore per coccolarsi a tavola. Se pensate, però, che si debba per forza rinunciare al piacere accogliente di un'ottima vellutata con l'arrivo della stagione primaverile, dovrete ricredervi. Le primizie che la bella stagione ci offre tante verdure che si prestano ad essere utilizzate per la creazione di numerose vellutate, in golose varianti fresche e leggere. Per ottenere un risultato perfetto, che sia bilanciato nel gusto e nella consistenza, bisognerà attenersi a pochi e semplici accorgimenti che, al momento dell'assaggio, faranno la differenza.

Partiamo dalla scelta degli ingredienti: le verdure primaverili - come asparagi, pisellini e zucchine - essendo caratterizzate da un gusto dolce e non eccessivamente saporito non disdegnano originali abbinamenti con spezie ed aromi che ne esaltino il sapore: facendo sempre attenzione a non esagerare, sbizzarritevi con l'aggiunta di zenzero, curcuma, aneto e peperoncino. Anche l'abbinamento con formaggi freschi, oltre a garantire una consistenza omogenea e cremosa contribuirà ad aggiungere carattere alla vostra vellutata.

E ora cerchiamo di capire come ottenere la giusta densità: quale che sia il mix di verdure che avrete scelto, il consiglio è quello di aggiungere sempre delle patate di modo che l'amido in esse contenuto garantirà una consistenza perfettamente cremosa. Per evitare la presenza di spiacevoli grumi, inoltre, non dimenticatevi di passare gli ingredienti - una volta frullati - attraverso un colino a maglie strette.

Per quanto riguarda la cottura, il metodo più pratico e veloce per cucinare le vostre vellutate è quello di utilizzare la pentola pressione: riuscirete a dimezzare i tempi di preparazione conservando al tempo stesso tutte le proprietà nutrizionali e organolettiche delle verdure.

Pronti a scegliere la vostra vellutata preferita? Ecco 5 ricette sfiziose, tutte da provare.

1. Vellutata di asparagi

Ingredienti:
500 gr. di asparagi,
2 patate,
1 cipolla,
100 ml. di panna da cucina,
200 ml. di brodo vegetale,
olio extravergine d'oliva,
sale e pepe.

Preparazione:
Pulite gli asparagi, eliminate la parte finale più dura, pelate la superficie dei gambi e tagliate il tutto a rondelle. Proseguite con le patate: pelatele e tagliatele a tocchetti. In una padella con dell'olio fate soffriggere la cipolla tritata finemente, aggiungete gli asparagi, le patate e fate insaporire per qualche minuto. Trasferite gli ingredienti nella pentola a pressione, aggiustate di sale e di pepe e unite il brodo: chiudete la pentola e fate cuocere per circa 10 minuti dal sibilo. Unite la panna e proseguite nella cottura per altri 10 minuti. Versate tutti gli ingredienti in un mixer e frullate fino ad ottenere una consistenza omogenea.

2. Vellutata di zucchine e zafferano

Ingredienti:
500 gr. di zucchine,
1 patata, 1 cipolla,
150 gr. di formaggio spalmabile,
olio extravergine d'oliva,
250 ml. di brodo vegetale,
zafferano,
sale e pepe

Preparazione:
In una padella con dell'olio fate soffriggere la cipolla tritata finemente, aggiungete le patate pelate e tagliate a fettine sottili. Unite anche le zucchine tagliate a rondelle e lasciate cuocere per pochi minuti. Aggiustate di sale e di pepe. Versate le verdure nella pentola a pressione, unite il brodo nel quale avrete disciolto lo zafferano: chiudete la pentola e fate cuocere per circa 20 minuti dal sibilo. Frullate il tutto in un mixer insieme al formaggio spalmabile fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea.

3. Vellutata di finocchi e salmone

Ingredienti:
5 finocchi,
2 patate,
50 gr. di parmigiano grattugiato,
100 gr. di salmone affumicato,
150 ml. di brodo vegetale,
sale e pepe.

Preparazione:
Pulite i finocchi privandoli delle escrescenze e delle parti più dure. Sciacquateli sotto acqua corrente e tagliateli per il senso della lunghezza. Metteteli nella pentola a pressione insieme alle patate, precedentemente pelate e tagliate a tocchetti, aggiustate di sale e di pepe. Unite il brodo, chiudete la pentola e cuocete per circa 25 minuti. Frullate le verdure nel mixer insieme al parmigiano grattugiato fino a raggiungere una consistenza cremosa. Servite completando con delle fettine di salmone affumicato.

4. Vellutata di carciofi

Ingredienti
500 gr. di carciofi,
2 patate,
70 gr. di burro,
200 ml. di brodo vegetale,
sale, pepe.

Preparazione:
Pulite i carciofi, privandoli delle foglie esterne e della barbetta interna, tagliateli a pezzetti e fateli cuocere per qualche minuto in una padella insieme al burro. Versateli nella pentola a pressione insieme alle patate, precedentemente pelate e tagliate a tocchetti, aggiustate di sale e di pepe. Aggiungete il brodo, chiudete la pentola e cuocete per circa 20 minuti. Frullate le verdure nel mixer e proseguite passandole con un passaverdure a fori piccoli in modo da eliminare ogni residuo fibroso dei carciofi. Completate con un fiocchetto di burro.

5. Vellutata di pisellini

Ingredienti:
500 gr. di pisellini,
2 patate,
1 cipolla,
150 gr. di prosciutto crudo,
olio extravergine d'oliva,
200 ml. di brodo vegetale,
sale e pepe.

Preparazione:
Nella pentola a pressione mettete i pisellini insieme alle patate, precedentemente pelate e tagliate a tocchetti, versate il brodo, chiudete la pentola e cuocete per circa 20 minuti. Aggiustate di sale e di pepe. Frullate il tutto nel mixer fino ad ottenere una consistenza cremosa e completate con delle striscioline di prosciutto crudo abbrustolite.