English
Menu Cerca
submenusubmenu
< GO BACK
L'antiaderente in cucina

Un dolce classico della tradizione italiana torta di mele in padella

La torta di mele cotta in padella rappresenta una soluzione pratica e veloce per preparare uno dei dolci più gustosi della pasticceria italiana, conservandone tutte le caratteristiche tipiche.

Esistono davvero pochi dolci in grado di farci tornare indietro nel tempo, a quando da bambini non aspettavamo altro di dare un volto a quel profumo accogliente e inebriante che avvolgeva la casa: la torta di mele è sicuramente uno di quelli, il comfort food per eccellenza da realizzare ogni qual volta si ha voglia di qualcosa di buono, perfetta da gustare in qualsiasi occasione, dalla colazione alla merenda. E di questa estrema versatilità ne erano ben a conoscenza le nostre nonne, con le loro antiche ricette tramandate di madre in figlia ciascuna con un dettaglio diverso e personale, ma pur sempre delizioso.

La torta di mele, infatti, grazie alla sua semplicità, è perfetta per essere declinata in moltissimi modi diversi: si può per esempio preparare con un impasto lievitato, scegliere una base di frolla, e ancora, arricchire il ripieno di mele con aromi e spezie differenti, quali cannella, zenzero, arancia, limone ed alloro.

Ma il desiderio di personalizzare uno dei dolci più classici della tradizione italiana può riguardare anche il metodo di cottura: se, pur avendo poco tempo a disposizione e nessuna voglia di accendere il forno, non volete assolutamente rinunciare alla bontà di una calda e fragrante fetta di torta di mele, la cottura in padella rappresenta la soluzione ideale.

Per cucinare il vostro dolce alla perfezione dovrete, per prima cosa, prediligere impasti semplici e poco lievitati, riducendo l'aggiunta di grassi e scegliendo ingredienti leggeri come lo yogurt e l'olio. In secondo luogo, sarà fondamentale utilizzare una padella antiaderente in modo da evitare che la torta si bruci o si attacchi al fondo durante la cottura. Da questo punto di vista, la padella della linea antiaderente "Ingenio" di Lagostina è senz'altro lo strumento giusto da impiegare per ottenere una torta di mele soffice e perfettamente dorata. Caratterizzandosi per la particolarità di poter essere utilizzata sia per cotture sui fornelli che al forno, la padella "Ingenio" si presta in particolar modo per la realizzazione di ricette che richiedono una certa attenzione durante la fase di cottura, come per esempio nel caso della tarte tatin: avrete quindi la possibilità di cuocere la vostra torta di mele attraverso due distinte fasi di cottura, cominciando con quella sui fornelli per poi proseguire con quella al forno.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i passaggi da seguire per realizzare una deliziosa torta di mele cotta in padella.

Torta di mele in padella

Ingredienti
- 3 mele grandi Golden
- 300 gr. di farina "00"
- 150 gr. di zucchero
- 125 gr. di yogurt bianco magro
- 100 ml. di olio di semi
- 2 uova
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- cannella
- buccia grattugiata di un limone
- zucchero a velo

Procedimento
Per prima cosa montate con l'aiuto delle fruste elettriche le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Aggiungete lo yogurt e l'olio a filo, poco alla volta, continuando a mescolare in modo da incorporare per bene tutti gli ingredienti.

Unite anche gli ingredienti secchi, versando la farina setacciata con il lievito, la cannella e la buccia grattugiata del limone. Mescolate fino a che l'impasto risulti bello liscio e senza grumi.

Sbucciate le mele, tagliatele a fette, infarinatele leggermente e unitene più della metà all'impasto.

Ungete con un filo d'olio l'interno della padella antiaderente, versate l'impasto e distribuite sulla superficie le restanti fette di mela.

Coprite la padella con il coperchio e cuocete sul fuoco a fiamma bassissima per circa 25 minuti. Fate la prova dello stecchino e quando sarà cotta spegnete il fuoco e lasciatela altri cinque minuti con il coperchio in modo che l'impasto a contatto con l'aria non si sgonfi.

Togliete la torta dalla padella, capovolgendola su un piatto da portata e decorate con abbondante zucchero a velo.