English
Menu Cerca
submenusubmenu
< GO BACK
Salute e benessere

Superfood: 3 cibi portentosi da avere in cucina

I superfood sono alimenti di origine vegetale, naturalmente ricchi di nutrienti e in genere minimamente lavorati. Sono perfetti da aggiungere a tavola e per uno spuntino sano.

Sempre più richiesti nei supermercati, i super cibi sono conosciuti per le loro proprietà nutritive. Il vantaggio di questi alimenti è la poca lavorazione del prodotto, che li porta a essere naturalmente dei portentosi alleati per la salute. Quali sono i superfood indispensabili per una cucina sana ed energetica? Scopriteli nel nostro articolo.


Mandorle

La mandorla fa parte della grande famiglia della frutta secca lipidica, ricca di grassi e povera di zuccheri. Rappresenta una fonte di magnesio, acidi grassi polinsaturi e vitamina E, un antiossidante fondamentale per combattere i radicali liberi.

Uno dei suoi super-poteri è di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, mantenendo in equilibrio insulina e colesterolo. Contribuisce inoltre al rafforzamento delle difese immunitarie e grazie al potassio contenuto tiene bassi i livelli di pressione ematica.

La mandorla è particolarmente indicata per chi ha carenze di calcio, perché rinforza denti e ossa. È lo spuntino ideale per dare energia all’organismo in situazioni di stress, come durante lo studio, prima dello sport, gravidanza e menopausa.

Attenzione però a non abusarne. È bene integrarle nella dieta di tutti giorni, ma con una certa limitazione. La dose ideale per un adulto in buona salute è di 15 mandole al giorno, una manciata di circa 30/35 g.

E in cucina come utilizzarle? Le ricette sono tante. Potete preparare un saporito pesto rucola e mandorle, oppure gustare i lontani sapori della cina con un pollo alle mandorle cotto nella wok. E non dimenticate il dolce: torte, biscotti e barrette sono il modo più tenero di assaporare questo seme.


Cavolo riccio

Gli anglosassoni lo chiamerebbero kale, ma nei supermercati italiani è facile che sia chiamato cavolo riccio o nero. Lo potete riconoscere sugli scaffali del reparto verdura grazie alle sue caratteristiche foglie verdi scure, ricce e irregolari.

Che cosa lo rende un superfood? Ha più ferro di una bistecca e più vitamina C di un'arancia. I suoi alti livelli di Omega 3 alleviano artriti e malattie autoimmuni. È considerato uno degli alimenti con un elevato tenore di antiossidanti. E grazie alla pro-vitamina A contiene un basso quantitativo di ossalati, uno delle cause dei calcoli renali.

Un ulteriore motivo di vanto del cavolo riccio è la sua abbondanza di glucosinati, composti stimolano nell’intestino enzimi dall'effetto anti-cancerogeno. A quanto pare, è un pregio di famiglia, anche i cavoletti di Bruxelles sono un toccasana per prevenire i tumori.

In cucina il cavolo riccio è l’ingrediente segreto per dare più sapore a primi piatti, zuppe e contorni.


Barbabietola

Buona cruda, cotta o centrifugata, la barbabietola è una radice vegetale sorella della barbabietola da zucchero, ma con caratteristiche nutrizionali nettamente diverse. Dalle rape rosse non si ottiene lo zucchero, anzi queste presentano un basso carico glicemico.

Il suo colore rosso è un effetto della betanina, pigmento con un potente fattore antiossidante che protegge le pareti dei vasi sanguigni. La barbabietola è inoltre una preziosa aiutante per l’abbassamento della pressione sanguigna grazie ai nitrati inorganici contenuti.

Ricca di acqua, è una fonte naturale di fibre, vitamina C e vitamina B9, fondamentale per la crescita dei tessuti e la formazione cellulare. Il succo di barbabietola è fondamentale per chi fa sport. Una ricerca condotta dall’università inglese di Exeter ha dimostrato che somministrando a un team di ciclisti il succo di rapa rossa, questi hanno registrato un incremento delle prestazioni superiore al 2,5%, senza percepire la fatica.

La barbabietola è il giusto tocco per colorare i vostri piatti. Preparate l’hummus rosa oppure preparare dei festosi burger di verdure. Anche l’occhio vuole la sua parte, e con la rapa rossa potrete sbizzarrirvi ai fornelli.

Mandorle, cavolo riccio e barbabietola sono solo tre superfood da provare in cucina. Esistono tanti altri concentrati di benessere facili da inserire nelle vostre ricette, come i semi. Perfetti per conciliare gusto e salute, i semi renderanno ogni piatto più saporito e originale.