English
Menu Cerca
submenusubmenu
< GO BACK
L'antiaderente in cucina

Questa sera niente take away, solo cucina cinese fatta in casa

Il 2020 ha portato a un nuovo livello il take away e il delivery, due modi per godersi un morso di comfort food a casa e non in un luogo pubblico. E quando si parla di asporto, una delle cucine più gettonate è quella cinese, perfetta per una cenetta in salotto con amici e amiche.

Ordinare involtini, ravioli e gamberi via app però è facile, non mette in mostra le vostre vede abilità in cucina. Per fare il figurone a tavola dovrete preparare una cena cinese fatta in casa e mettervi ai fornelli accompagnati da una aiutante speciale: la wok.

Negli ultimi decenni la tipica padella semisferica cinese è entrata nelle case degli italiani ed è amata soprattutto per la sua forma arrotondata con bordi rialzati, ideale per saltare, friggere e cucinare al vapore spaghetti, carne e verdure.

Ecco, quindi, la prova di come la pentola wok Linea Rossa Lagostina sia la guru della versatilità nel preparare un antipasto e un primo, che fa anche da secondo.

 

Tempura di gamberi in salsa agrodolce

Immancabile per iniziare una cena cinese fatta in casa, la tempura è una frittura così leggera, ariosa e al tempo stesso croccante che si presta benissimo come antipasto.

Servitela a tavola con la salsa agrodolce e zenzero grattugiato, si abbina bene a un vino bianco aromatico come il Sauvingon e il Vermentino.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

20 code di gambero
60 g farina
5 cl vino bianco
5 cl acqua
1 uovo
Sale
Olio per friggere

 

INGREDIENTI PER LA SALSA AGRODOLCE

80 g passata di pomodoro
80 g di aceto bianco
200 g acqua
90 g zucchero
1 cucchiaino di amido di mais

 

PREPARAZIONE

Mescolate la farina con il tuorlo dell’uovo. Aggiungete il vino e l’acqua fredda e sbattete delicatamente. Montate il bianco dell’uovo a neve e incorporate al resto del composto, mescolando dal basso verso l’alto.

Scaldate l’olio, passate i gamberi e immergeteli nell’olio fino a quando non siano belli dorati su entrambi i lati. Toglieteli dall’olio e poneteli su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Serviteli subito, ben caldi e croccanti.

Per la salsa versare tutti gli ingredienti in una casseruola, portate a ebollizione e lasciate cuocere per circa 15 minuti fino a quando la salsa non risulterà più densa.

 

Spaghetti di riso con pollo e mandorle

 

Pollo, mandorle e spaghetti di riso, il tre ingredienti avrete preparato un primo saporito con la wok. La ricetta è semplice e il trucco sta nel preparare prima gli ingredienti per poi cuocerli velocemente e a fuoco alto. Il vino perfetto per questo primo che fa anche da secondo è un rosso fermo, come un Cabernet Sauvignon. Potete anche continuare con il Vermentino dell’aperitivo, un bianco leggero che si abbina alla delicatezza del pollo.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

2 petti di pollo
30g mandorle non pelate
250 g noodles di riso
2 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiai di zucchero di canna
3 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di maizena

 

PREPARAZIONE

Mescolate lo zucchero di canna, la salsa di soia, la maizena e l’olio e immergete il pollo tagliato nella salsa appena preparata. Coprite con pellicola e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

Rosolate il pollo in padella con la sua marinata e nel frattempo preparate i noodles facendoli cuocere per due minuti in abbondante acqua salata.

A cottura quasi ultimata aggiungere le mandorle, tostate in precedenza, e i noodles. Fate saltare in padella ancora qualche minuto e servite ancora caldi.

La wok quindi vi aiuterà a preparare una deliziosa cena cinese fatta in casa, ma può essere usata anche per altri tipi di cottura. Sapevate che è comoda anche per affumicare?