English
Menu Cerca
submenusubmenu
< GO BACK
Segreti in cucina

Quattro triti per girare il mondo

Tritatutto giramondo

Capita spesso di tornare dalle vacanze con memorie legate a profumi ed aromi di cibo. Un ristorante inaspettato, un giro al mercato tra banchi di ortaggi, una via visitata all’ora di pranzo con finestre spalancate su tavole e cucine... Spesso sono proprio le materie prime alimentari, oppure le spezie e le salse della cucina locale, a diventare per noi una sorta di “atlante geografico" tascabile che ricrea lo spirito di un luogo, anche a distanza di tempo e chilometri. Non c’è niente di più intimo e caratteristico di ciò che aggiunge sapore alle preparazioni, o che rappresenta un companatico entusiasmante, oppure un condimento versatile che cattura il palato con la sua fragranza. Perché allora non tornare in un “viaggio aromatico” ripartendo dalla nostra cucina? Ecco 4 ricette di quattro triti, da quattro diversi angoli del mondo, da preparare velocemente e a colpo sicuro con il tritatutto Lagostina.


Il soffritto perfetto

Iniziamo con un orgoglio tutto italiano. Se lo facciamo a regola d’arte diventa un vero jolly che fa svoltare in gusto il sugo per la nostra pasta, i risotti, i contorni di verdura stufata, ma anche i secondi a base di carne e pesce. Signore e signori: il soffritto.

1. Mix di verdure: 1 cipolla bianca, 1 sedano e 1 carota.

2. Importanza del taglio: occorrono dadini piccolissimi e uniformi. Qui lo strumento ci aiuta. Con il tritatutto Lagostina sminuzzi in modo perfetto gli ingredienti in 5 secondi.

3. Cottura lenta a fuoco basso in una padella antiaderente, aggiungendo due o tre cucchiai di olio EVO, per un sapore aromatico e leggero. Prima scaldiamo l’olio, poi aggiungiamo il nostro trito.

4. Lasciare stufare le verdure finché cominciano a dorare e le cipolle diventano trasparenti, aggiungendo nel caso un po’ d’acqua o un filo d’olio, oppure sfumando con vino bianco.


L’intensità del curry

Esistono molte varianti di curry e si trovano facilmente miscele già pronte. Se vogliamo però assicurarci una preparazione sublime per l’olfatto, possiamo procurarci in erboristeria le spezie e creare la nostra versione personale. Ecco come procedere.

1. Un cucchiaino di semi di: coriandolo, cumino, finocchio, fieno greco, senape nera, pepe nero.

2. Unire a 2 peperoncini, cannella, cardamomo, 4 chiodi di garofano.

3. Tostare in una padella antiaderente, mescolando delicatamente in modo costante, finché non si sprigiona un aroma fragrante. Rimuovere dal fuoco e polverizzare finemente col tritatutto.

4. Aggiungere noce moscata e curcuma. Riporre in un vasetto a chiusura ermetica.


Mediterranea tapenade

Allons enfants! Questa ricetta d’origine marsigliese ci conquista per la sua semplicità e per il suo tipico temperamento mediterraneo. È un ottimo antipasto, da servire su pane tostato, oppure da accompagnare a verdura fresca come carote, zucchini e cetrioli.

1. Ingredienti: olio EVO, olive nere, acciughe sott’olio e capperi sott’aceto.

2. Sminuzzare olive, capperi e acciughe con il tritatutto. Unire gli ingredienti e aggiungere aglio tritato. Per un twist aromatico in più, aggiungere anche scorza di limone e prezzemolo.

3. Innaffiare con olio EVO. Per un risultato dalla consistenza cremosa, omogeneizzare nel mixer. Et voilà!

La freschezza del tabuleh

Insalata tipica della tradizione libanese, è una preparazione fresca ed aromatica, ideale per le cene all’aperto della bella stagione. Ha come ingrediente principale il burghul, un alimento a base di grano duro che si presenta in granuli come il couscous.

1. Preparare 200 gr. di burghul lasciandolo in ammollo un paio d’ore dopo averlo sciacquato sotto l’acqua fredda.

2. Tagliare a piccoli pezzetti 1 peperone, 12 pomodorini, 1 cetriolo, 1 cipolla rossa e unire a prezzemolo sminuzzato (2 cucchiai). Il tritatutto ancora una volta fa al caso nostro.

3. Creare un’emulsione di limone sale e olio EVO (4 cucchiai).

4. Scolare il burghul e unirlo in una ciotola insieme alle verdure e al condimento. Aggiungere 10 foglie di menta e una spolverata di pepe nero. Mescolare e lasciare riposare per 30 minuti.