English
Menu Cerca
submenusubmenu
< GO BACK
Salute e benessere

Dieta mediterranea: un toccasana per corpo e ambiente

Che la cucina mediterranea sia un’alleata del corpo è ben risaputo, ma dalle ultime ricerche risulta che ci sia anche qualcun'altro che ne beneficia in maniera indiretta: l’ambiente. In questo articolo scoprirete che oltre la piramide alimentare c’è molto di più.

 

La dieta mediterranea, un modello alimentare sostenibile

Nel 2010 l’UNESCO ha dichiarato la dieta mediterranea patrimonio culturale immateriale dell’umanità, riconoscendo a questo modello alimentare una valenza sociale e una culturale. Come abbiamo precedentemente accennato, quella mediterranea è una dieta sostenibile con effetti positivi sulla sfera ambientale, sociale ed economica.

1) Minore impatto ambientale

La produzione di cereali, vegetali, legumi e frutta ha un impatto ambientale inferiore per risorse naturali impiegate ed emissioni di gas serra. Basti pensare che per produrre 1 kg di carne di manzo occorrono oltre 15.000 litri di acqua contro i circa 300 utilizzati per 1 kg di verdura.

2) Maggiore valorizzazione dei territori

La diffusione della dieta mediterranea comporterebbe un aumento della richiesta di prodotti naturali, dei loro lavorati e semilavorati. Questa catena virtuosa aiuta a valorizzare le aziende locali e si riflette positivamente sulla micro-economia dei territori rurali.

3) Migliore qualità della vita

La dieta mediterranea aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari, il diabete e alcuni tipi di tumore grazie alla varietà di ingredienti che considera. Ma il suo effetto benefico si manifesta anche sulla salute psicologica di chi segue questo stile di vita molto conviviale:

 

“mangiare insieme è la base dell’identità culturale e della continuità delle comunità nel bacino Mediterraneo, dove i valori dell’ospitalità, del vicinato, del dialogo interculturale e della creatività, si coniugano con il rispetto del territorio e della biodiversità.” (Fonte: Unesco)

 

 

Ricette estive e sostenibilità applicata

Uno dei capisaldi della dieta mediterranea è la stagionalità degli alimenti. Proviamo, quindi, a ipotizzare l’impatto ambientale di un pranzo estivo come la pasta al sugo con di melanzane, pomodorini e basilico.

Utilizzando una padella antiaderente adeguata, come Lagostina Cucina Mediterranea, vi basterà giusto un filo olio per cuocere le verdure. Grazie al rivestimento in Titanium, infatti, i cibi non si attaccheranno e sarà più facile lavare la padella senza eccedere con detersivi aggressivi per l'ambiente. Già due eco-punti a favore per il set Cucina Mediterranea, scoprite l’intera linea studiata per esaltare il sapore genuino e la bontà, in tutti i sensi.