English
Menu Cerca
submenusubmenu
< GO BACK
Cucinare a pressione

3 zuppe per trovare sollievo dai malanni di stagione

Spossatezza, naso chiuso, poca voglia di cucinare: tutti sintomi del malanno di stagione. Per fortuna la pentola a pressione vi aiuta a cuocere in poco tempo e in modo autonomo minestroni, vellutate e zuppe con cui trovare sollievo. Cosa mangiare con l'influenza? Ecco 3 potage salutari, che non rinunciano a essere gustosi.

 

Vellutata viola

Le vellutate in pentola a pressione sono un buon rimedio per fare il pieno di salute, perché a differenza della cottura tradizionale quella a pressione preserva fino al 35% di nutrienti in più. Preparate una vellutata di rape viola per rafforzare il sistema immunitario con acido folico, vitamine A, B e C. Pur appartenendo alla stessa famiglia di cavolfiore, verza e broccoli, le rape contengono più vitamina C che le arance.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

3 rape a buccia viola
1 cavolfiore viola
1 kg carote viola
1 cipolla piccola
3 cucchiai d'olio
6 ecodosi di brodo
Origano e timo
Panna acida

 

PREPARAZIONE

Mondate tutte le verdure. Mettete 3 cucchiai d'olio all'interno della pentola a pressione con la cipolla. Quando diventerà dorata, aggiungete e rosolate il resto delle verdure.

Unite le 6 ecodosi di brodo, chiudete il coperchio e aumentate la fiamma. Quando la pentola inizia a sibilare, riducete il fuoco.

A cottura terminata sfiatate la pentola, scoperchiate e frullate le verdure fino a ottenere una crema densa. Servite la vellutata ben calda con un cucchiaio di panna acida per ciascuna porzione.

 

Zuppa di cipolle

Una leggenda comune vuole che la cipolla abbia proprietà antinfiammatorie, antibiotiche e antibatteriche. Ma è davvero così? Le credenze popolari esagerano, ma c’è un fondo di verità che riconosce all’estratto di cipolla capacità palliative, come il sollievo da tosse, raffreddore e asma. Senza dubbio quando ci si domanda cosa mangiare con l'influenza, la zuppa di cipolle è la risposta giusta per riappropriarsi del gusto anche a naso chiuso.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

200 g cipolla
40 g amido di mais
70 g burro
150 cl d’acqua
100 g groviera

 

PREPARAZIONE

Tritate finemente le cipolle e fatele dorare nella pentola con il burro. Aggiungete l'acqua e chiudete la pentola. Dalla fuoriuscita di vapore, riducete la fiamma e lasciate cuocere secondo il tempo indicato.

Aprite la pentola a pressione, cospargete di amido di mais, mescolate bene e rimettete sul fuoco basso senza coprire, il tempo di far addensare la zuppa. Versate la zuppa nei piatti e cospargete di groviera grattugiato.

 

Vellutata al limone

Infine la vellutata al limone rafforzerà le vostre scorte di vitamina C con un sapore fresco e delicato. È ideale da servire anche tiepida, quando si ha la gola troppo irritata per deglutire cibi troppo caldi.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 porro
1 carota
2 gambi di sedano
4 ecodosi di brodo vegetale
1 foglia di alloro
2 tuorli d’uovo
1 limone biologico
1 cucchiaio di fecola
5 gambi di prezzemolo
Sale, pepe, olio evo

 

PREPARAZIONE

Preparate le verdure a pezzetti e mettetele nella pentola con le 4 ecodosi di brodo e una foglia di alloro. Scaldate il brodo a fiamma alta, chiudete la pentola e lasciate cuocere per 12 minuti dal sibilo.

Intanto grattugiate la scorza del limone e spremete il succo. Sbattete i 2 tuorli con un pizzico di sale, il succo del limone spremuto e la scorza grattugiata.

A cottura terminata fate sfiatare, aprite la pentola e tenete da parte il brodo e le verdure da parte. Rimettete nella pentola 2 cucchiai di brodo, aggiungete la fecola, unite il brodo rimanente e il composto di uovo con limone.

Cuocete a pentola aperta per 5 minuti, sino a che la vellutata si sarà addensata per poi versarla nelle ciotole e condirla con olio e il prezzemolo. 

E se zuppe e vellutate vi piacciono così tanto, dovreste sapere come trasformare in gourmet il classico minestrone.